LE TIGRI SUL COMODINO: AVVENTUROSI CONSIGLI DI LETTURA

Le tigri sul comodino: avventurosi consigli di lettura

Basta allungare la mano dal letto e raggiungere il comodino per trovare mari in tempesta, foreste sconfinate, tesori da scoprire, pirati e tigri di Momprachem…
Quali sono i grandi libri di avventura?

Fare una lista è difficile, ma ci proviamo:

1. Il milione. E’ il 1200 circa, un ragazzo di 12 anni viene portato dal padre e dallo zio in un incredibile viaggio che lo porterà di fronte all’imperatore Kubilai Khan. Tornerà dopo 17 anni. Immaginatelo per un attimo.
2. Salgari. Tutto Salgari. Semplicemente perchè lui non ci andò mai, in quelle terre magiche. Perchè era un viaggiatore con la fantasia. Era un uomo povero ed ebbe una vita difficile. Fuggiva con i pirati per restare vivo. Purtroppo non bastò.
3. Jack London. Zanna Bianca e soprattutto Il vagabondo delle stelle. Jack  fece lo strillone di giornali, il pescatore clandestino di ostriche, il lavandaio, il cacciatore di foche, il corrispondente di guerra in Oriente, l’agente di assicurazioni, il pugile, il coltivatore e, appunto, il cercatore d’oro. Un buon curriculum.
4. L’Odissea. Il caro Ulisse ci ricorda Bonatti. Amiamo l’uno e l’altro. Anche se un po’ ci spiace per il Ciclope, che in fin dei conti si faceva i fatti suoi in solitudine.
5. Sentieri nel ghiaccio. Werner Herzog, niente meno, viene a sapere che una sua amica è malata. Subito dopo parte a piedi, da Monaco, per andare da lei, a Parigi. Una specie di pellegrinaggio laico. Commovente.
6. Guida galattica per gli autostoppisti. Una viaggio nel futuro. Pieno di ironia. La risposta è “42” (la capisce solo chi l’ha letto).
7. Aria Sottile e Into the wild, Jon Krakauer. Storie moderne di avventure al limite e spesso drammatiche. Chiunque abbia amato il film dovrebbe rendere omaggio al libro.
8. Walter Bonatti. Montagne di una vita. Lo amiamo. Punto e basta.
9. Un vagabondo nei mari del Sud. Bernard Moitessier. Un libro che ti fa capire che si possono fare scelte diverse e meravigliose.
10. Alex Bellini, Il Pacifico a remi. A noi Alex piace, perchè è un uomo straordinario con lo sguardo allegro di un bambino. In questo libro ci racconta i suoi mesi di solitudine e ci mostra la fonte della sua forza.
11. Alastair Humphreys. Microadventure. Una specie di manuale per trovare l’avventura sotto casa, in città o a pochi kilometri dall’ufficio.
Cosa ne pensate di questo elenco? Quali sono i vostri libri preferiti?