NICOLO’ GIRALDI

Nicolò Giraldi è nato a Trieste nel 1984. È giornalista pubblicista dal 2009. Ha cominciato a pubblicare con La Voce del Popolo, quotidiano della comunità italiana in Slovenia e Croazia nel 2005, occupandosi soprattutto di corrispondenza dall’Italia.

Figlio di esuli istriani, ha scritto tre brevi romanzi storici ed un racconto premiati presso il Concorso Internazionale di Arte e Cultura Istria Nobilissima. Laureato in Storia Moderna, negli ultimi due anni ha vissuto a Londra, città dove ha conseguito un Master presso la London School of Journalism. Ha firmato numerosi articoli per quotidiani del Gruppo Espresso.

Il suo progetto si chiama GIRO NELLA STORIA (www.gironellastoria.com): ha preso forma lo scorso anno con il suo viaggio a piedi di due mesi, da Londra a Trieste, sui luoghi del primo conflitto mondiale, per raccontare a suo modo la memoria della Grande Guerra, incontrando le persone che alla memoria della guerra ci lavorano ogni giorno e per confrontarsi con la memoria dell’omonimo bisnonno, fante austroungarico che venne inviato sul fronte orientale in Galizia e fatto prigioniero dai cosacchi. A fine maggio è invece uscito il libro pubblicato dalla casa editrice Biblioteca dell’Immagine che si intitola “La Grande Guerra a piedi”. Nei prossimi mesi ci sarà anche un docufilm, che sarà anche in gara al Festival del Cinema di Venezia.

 LA GRANDE GUERRA A PIEDI

Da Londra a Trieste sui luoghi del primo conflitto mondiale

un libro di Nicolò Giraldi (prefazione di Paolo Rumiz)

“Ho cominciato a camminare. Perché ne avevo voglia, perché non sopportavo più l’idea di star seduto. Così, ho deciso di partire. Fare un ponte Londra – Trieste. A piedi. Due mesi circa.

Sulle orme del primo conflitto mondiale. Prima di Natale ho scritto: “Parto a maggio”. E a maggio son partito veramente.” – Nicolò Giraldi –