VALERIA MARGHERITA MOSCA

Valeria Margherita Mosca è chef, forager e direttrice di Wood*ing wild food lab, fondato nel 2010, il primo food lab al mondo di ricerca e catalogazione sull’utilizzo del cibo selvatico per l’alimentazione umana.
Ha partecipato a numerosi congressi gastronomici ed è consulente del sistema gastronomico di Slow Food, del ristorante Piano 35, Torino, e dell’Università gastronomica di Pollenzo. Lavora a stretto contatto con molte organizzazioni, sia nazionali che internazionali, coinvolte nelle ricerca legata all’ambiente e all’alimentazione sostenibile come Mountain Wilderness, ERSAF, Legambiente, Nordic food lab.
Ha scritto il libro “Wild Mixology”, firmato Wood*ing lab, edito da Mondadori, su un nuovo modo di intendere la miscelazione e i cocktails, creando drink con soli alimenti vegetali endemici e selvatici.
Nell’autunno del 2017 inaugura a Milano il Wood*ing bar, il primo bar endemico al mondo, dove vengono serviti piatti e cocktail rigorosamente a base di alimenti selvatici e erbe spontanee.

WOOD*ING – wild food lab
E’ un laboratorio di ricerca e sperimentazione sull’utilizzo del cibo selvatico per la specie umana. Studia, raccoglie, cataloga e sperimenta vegetali selvatici, o parti di essi, ritenuti commestibili e adatti all’uomo, procedendo con l’elaborazione dei prodotti e la loro conservazione.

http://wood-ing.org